5 de novembro de 2021

In tutto erano 23: 11 uomini, 5 donne e 7 bambini. Gli adulti hanno detto di essere venuti dal Myanmar per trovare lavoro a Chiang Mai. Le misure severe e restrittive anti-migranti del governo di Bangkok

BANGKOK – La scorsa notte 23 migranti birmani fuggiti dal Myanmar, tra cui 7 bambini, sono stati arrestati nel Nord della Thailandia per aver sconfinato illegalmente. Lo riferisce il Bangkok Post. I migranti hanno riferito di essere fuggiti – appunto – dal Myanmar in cerca di lavoro. Da quando la Thailandia lunedì scorso ha riaperto i propri confini ai turisti sono aumentati i pattugliamenti ai confini. Tutto è accaduto giovedì notte, quando 23 persone provenienti dal Myanmar sono stati fermati nel distretto di Fang, la provincia settentrionale thailandese. Una pattuglia dell’esercito ha quindi arrestato quel gruppo di uomini e donne, sorpresi a varcare il confine verso il villaggio di Nong Tao, nel distretto di Tambon Mon Pin del distretto di Fang.

In cella anche i bambini. C’erano 11 uomini, 5 donne e 7 bambini nel gruppo. Gli adulti hanno detto di essere venuti dal Myanmar per trovare lavoro a Chiang Mai. Tutti sono stati consegnati all’ufficio immigrazione di Fang per l’avvio delle procedure legali. Che il governo thailandese stia adottando misure severe e restrittive nei contronti dei migranti è testimoniato anche dalle dischiarazioni del portavoce del governo, Thanakorn Wangboonkongchana, il quale ha dichiarato che il primo ministro, Prayut Chan-o-cha, ha incaricato i governatori e le forze di sicurezza nelle province di confine di fare di più per prevenire l’ingresso illegale e il contrabbando di armi e droga.

Le continue retate dei migranti in in cerca di lavoro. La scorsa settimana, molti in cerca di lavoro sono stati sorpresi a sgattaiolare oltre il confine nelle province di Chaing Mai e Prachuap Khiri Khan, ha detto il portavoce. L’altro ieri, 17 persone in cerca di lavoro in Myanmar sono state arrestate a Tambon Mae Ngon, nel distretto di Fang. Lo stesso giorno, altri 19 migranti illegali sono stati catturati vicino al bacino idrico di Huai Ngoo a Tambon Mon Pin del distretto di Fang. A Prachuap Khiri Khan, il 31 ottobre, 45 persone in cerca di lavoro del Myanmar sono state catturate al confine naturale di Sibsop nel distretto di Muang, ha affermato Thanakorn. “Il primo ministro ha ordinato un’indagine estesa su coloro che stanno dietro al traffico di migranti illegali”, ha aggiunto il portavoce.

Fonte: La Repubblica