Il 'volontariato' dei richiedenti asilo in Italia

  • Martina Pasqualetto Università Ca' Foscari di Venezia

Resumo

L’articolo analizza la politica pubblica italiana che prevede il coinvolgimento dei richiedenti asilo in attività di ‘volontariato’ a favore delle amministrazioni locali per calmare il malcontento popolare causato dalla loro presunta inattività. In primo luogo l’autrice mette in discussione l’efficacia di tale policy e ne destruttura il discorso governativo mettendone in luce le mistificazioni. Mediante una ricerca esplorativa ispirata alla grounded theory si dimostra inoltre che la reale natura delle attività promosse risiede nel lavoro gratuito e che esse veicolano un messaggio di simbolica e percepita utilità dei profughi che impatta negativamente sull’immaginario collettivo rispetto al tema del diritto d’asilo.

Biografia do Autor

Martina Pasqualetto, Università Ca' Foscari di Venezia

Dottoressa in Scienze Politiche 

Studentessa del Master di primo livello in Immigrazione e trasformazioni sociali - Università Ca' Foscari Venezia

Publicado
2017-05-16