A- A A+

Il parroco offre l’oratorio per il mese del Ramadan

Polemiche in paese per lo spazio trasformato in moschea. Il sacerdote: "E' giusto aprire le porte a tutti"

GAZZUOLO. L'invocazione “Allah akbar” (in arabo Dio è il più grande) è risuonata anche all'oratorio parrocchiale di Gazzuolo che il parroco don Marco Tizzi ha concesso per il mese del Ramadan. Lo stesso salone della festa un tempo era il cinema dei ragazzi e fulcro principale di ogni attività pubblica organizzata dalla parrocchia come grest, recite, catechismo e feste della mamma.

Reazioni di protesta sui social: «Ieri sera passando davanti all'oratorio ho ricordato la mia infanzia e la mia adolescenza e proprio nel "salone", noi ragazzi di tanti anni fa abbiamo vissuto grest, commedie, recite, e la domenica pomeriggio la proiezione del cinema. Ricordo le nostre suore che staccavano il biglietto e ci facevano entrare con mille raccomandazioni. Ieri sera ho visto le luci accese, ma al posto di noi ragazzi, di Don Ivan, di Suor Rosa e di Suor Cecilia, ho visto degli islamici che, riposto il Cristo in un cassetto, hanno pregato Allah!”». «Tristezza, rabbia, sconcerto, inaudito e insopportabile» questi i commenti più diffusi che riportiamo.
Don Marco Tizzi ha così commentato: «Se Papa Francesco è stato accolto per una preghiera in una grande moschea, penso che offrire una stanza ad un gruppo di musulmani per pregare alla sera in occasione del Ramadan, non sia proprio una scelta scandalosa».

Stefano Rasori

Fonte: http://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2017/06/26/news/il-parroco-offre-l-oratorio-per-il-mese-del-ramadan-1.15538942 27.06.2017

COMPARTILHE
NOTÍCIAS

Número de serviços especializados de atendimento à mulher cresce 309% em dez anos

COMPARTILHE

 Delegacias Especializadas de Atendimento à Mulher (Deams), Casas Abrigo, Juizados de Violência Doméstica e Familiar, serviços de Saúde, Centros de Referência de Atendimento à Mulher (Ceams) e núcleos ou postos de enfrentamento ao tráfico de pessoas.

Leia mais...

Migrazioni: chiavi per capire

COMPARTILHE

Ben l’86% dei 65,3 milioni di persone in cerca di asilo trova oggi accoglienza in Paesi del cosiddetto Terzo mondo e, di questi, 40 milioni trova rifugio in zone più sicure all’interno dei loro confini nazionali. Meno del 10% arriva in Europa. E il solo Libano, spiega Maurizio Ambrosini nel suo ultimo “Migrazioni” edito da Egea, ha accolto più rifugiati siriani di tutti i 28 Paesi dell’Unione Europea messi assieme, «con un’incidenza stimata di 183 ogni 1000 abitanti». E l’Italia? L’Italia è a quota 3 ogni 1000 abitanti

Leia mais...
BIBLIOTECA

biblioteca

O CSEM possui uma biblioteca especializada em migrações abrangendo em seu acervo aproximadamente 3 mil livros, periódicos e revistas científicas de vários países. 

Para consultar nossa biblioteca online visite o site da biblioteca e pesquise em nosso acervo.Horário de funcionamento: segunda a sexta-feira, das 9h às 17h


Centro Scalabriniano de Estudos Migratórios - CSEM
SRTV/N Edificio Brasília Radio Center
Conj. P - Qd. 702 - Sobrelojas 01/02
CEP: 70719-900 - Brasília - DF / Brasil
Tel/Fax: +55 (61) 3327 0669
O endereço de e-mail address está sendo protegido de spambots. Você precisa ativar o JavaScript enabled para vê-lo.

twitter   facebook